Barre di carica ALS

La carica elettrostatica viene applicata per mezzo di barre od elettrodi di carica.

Tale carica può essere positiva o negativa a seconda del generatore a cui la barra è collegata.

Il cavo di alta tensione collegato con il generatore può avere una connessione assiale o radiale.

Esistono modelli per alte temperature (fino a +130°C).

charging bars

La barra di carica ALS è necessaria per quelle applicazioni dove più materiali devono essere fissati tra di loro. La barra di carica deve essere collegata ad un opportuno generatore che le fornirà la tensione per un corretto funzionamento. I generatori di carica possono avere la polarità positiva o negativa, e la tensione regolabile fino a 40KV, a seconda dei modelli.

La barra di carica ALS deve essere installata ad una distanza di circa 10-20mm dal materiale che deve essere caricato, direttamente in corrispondenza del controelettrodo installato sotto il medesimo materiale. Il controelettrodo più comunemente usato è un tondino o rullo metallico conduttore e messo a massa, e installato a diretto contatto con la parte inferiore del materiale. Altri tipi di controelettrodo possono essere una barra di scarica installata a circa 20mm sotto il materiale, oppure una seconda barra di carica collegata ad un generatore avente polarità opposta a quella superiore.

Per avere un buon fissaggio elettrostatico dei materiali, questi devono essere scaricati elettrostaticamente con opportune barre di scarica, e così da essere resi nulli, prima di passare sotto la barra di carica.

Dispositivi speciali e vantaggi

La barra di carica ALS può avere il cavo assiale (ALS-A), oppure radiale (ALS-R) per il collegamento con il generatore. Sia il cavo di alta tensione che il pin strip delle barre sono sostituibili.


 Dati tecnici

Modelli

ALS A
Barra di carica standard, cavo assiale scollegabile, pin strip sostituibile

Order-No.: 08.8710.000

ALS R
Barra di carica standard, cavo radiale scollegabile (a 180° rispetto i pins), pin strip sostituibile

Order-No.: 08.8711.000

ALS Right
cavo radiale (a 90° rispetto i pins) e uscente dal lato destro della barra

Order-No.: 08.8725.000

ALS Left

cavo radiale (a 90° rispetto i pins) e uscente dal lato sinistro della barra

Order-No.: 08.8726.000

Dimensioni

30 x 40 mm (ALS A, ALS R)

Lunghezze

da 200 mm a 2000 mm

Temperatura di lavoro

da +5 °C a +45 °C

Temperatura di stoccaggio

da -15 °C a +60 °C

Costruzione

Materiale sintetico speciale per supportare alte tensioni, disegno compatto. Viti per fissaggio in plastica M10 x 40 e scorrevoli lungo tutta la parte superiore della barra, per una facile e corretta installazione.


 Soggetto a modifiche tecniche!


 Accessori

http://www.haug.de/images/pool/english/als_04.gif

Supporto in plastica angolato

Order-No.: 10.0198.000

Supporto in plastic diritto

Order-No.: 10.0197.000

Vite in plastica M10)

Order-No.: X-4357

Dado in plastica M10)

Order-No.: X-4185

Rondella in plastica Ø 10,5)

Order-No.: X-4145

Schermo in plastica per ridurre la luce dei pins quando il materiale da trattare è di lunghezza inferiore alla barra

Order-No.: X-5099



Illustrazione tecnica

barra di carica ALS R barra di carica ALS R

Principi di funzionamento

- Horst Engelmann -

Per avere un buon funzionamento nei sistema di carica elettrostatica, devono essere osservati pochi ma essenziali punti. In questo modo, i diversi materiali "incollati elettrostaticamente" potranno avere un fissaggio sicuro e forte.

I seguenti punti sono intesi per aiutarvi con i sistemi di carica Haug.


Regola importante: Scaricare elettrostaticamente i materiali prima della carica!


I materiali, infatti, potrebbero possedere una carica elettrostatica propria per essere stati movimentati in precedenza. Se non venisse azzerata questa carica, il successivo procedimento di fissaggio elettrostatico ne sarebbe fortemente penalizzato. Occorre pertanto scaricare I materiali con opportune barre od elettrodi ionizzanti, installati almeno 100mm prima della barra di carica.


Selezione del sistema di carica


Elettrodo di carica

Generatore di carica

Applicazione

Caratteristiche

ALS

AG serie

Tutte le applicazioni standard

Cavo sconnettibile, pin strip sostituibile

Triodo ALM

TR serie

Dov’è richiesta una zona concentrata (es. vicino a metalli)

Cavo sconnettibile, pin strip sostituibile

PAE

AG serie

Elettrodo ad 1 punta

Punta sostituibile

Elettrodo a tre dita

AG serie

Estrusione di film (temperature fino a 130°C)

Le tre dita non sono fisse, ma flessibili

ALW

AGW
HW

Materiali di diversa larghezza, senza l’uso dello schermo in plastica per ridurre la luce di lavoro

Barre ad accoppiamento resistivo, cavo sconnettibile



Caratteristiche dei materiali


I materiali che devono essere fissati devono avere le seguenti caratteristiche:

  • Devono essere isolanti, non conduttivi elettricamente.

  • Devono essere asciutti, puliti e liberi da olii o grassi.

  • Non devono avere rivestimenti conduttori.

  • Non devono essere troppi né spessi.

  • Se rivestiti con inchiostri o vernici conduttive, non devono avere alcun contatto con la messa a terra.


Il controelettrodo. Esempi.


Per ottenere un fissaggio elettrostatico, la barra di carica utilizzata deve avere un controelettrodo installato in sua corrispondenza, affinché ci sia un passaggio di corrente.


Controelettrodi a contatto

La parte inferiore del materiale da fissare ed il controelettrodo devono essere a contatto.

Note

 

Intera superficie

http://www.haug.de/images/pool/english/aufladen_01.gif

Il materiale potrebbe incollarsi al controelettrodo e bloccarsi nel suo movimento.

Superficie ridotta

http://www.haug.de/images/pool/english/aufladen_02.gif

Il movimento migliora.

Profili circolari o angolari

http://www.haug.de/images/pool/english/aufladen_03.gif

Ottimo per materiali tipo film o tessuti mantenuti in tensione.

Ciscinetto metallico

http://www.haug.de/images/pool/english/aufladen_04.gif

E’ importante che tutti i controelettrodi siano buoni conduttori e messi a massa.


Controelettrodi non a contatto

E’ necessario utilizzare una barra ionizzante di scarica come controelettrodo.

Note

 

Senza l’aiuto di aria.

La barra antistatica va installata a 20mm sotto la parte inferiore del materiale da incollare

Con l’aiuto dell’aria.

La barra può essere installata fino a 300mm di distanza.



Note per l'installazione ed uso degli elettrodi di carica

  • Gli elettrodi di carica devono essere installati in un posto protetto da ogni accesso non autorizzato. Le punte non possono essere toccate con il generatore acceso.

  • La tensione del generatore deve essere tale da evitare corticircuiti che possono danneggiare sia l'elettrodo che i materiali da fissare.

  • Il materiale deve essere scaricato elettrostaticamente prima della carica.

  • La distanza tra l'elettrodo ed una qualunque parte metallica della macchina, deve essere maggiore di quella tra l'elettrodo ed il controelettrodo.

  • La distanza ottimale tra barra di carica e materiale è di 10-20mm.

  • Le barre di carica devono avere i supporti in materiale plastico o dielettrico.

  • Mantenere le punte degli elettrodi sempre puliti con l'apposito spazzolino e il liquido Haug, per evitare cortocircuiti attraverso l'eventuale sporco.

  • Acqua e prodotti chimici non devono mai venire a contatto con gli elettrodi.

  • Non è permessa la presenza di materiali infiammabili vicino l'elettrodo, né l'uso in ambienti Ex.

  • La messa a terra del controelettrodo deve essere tenuta separata dalle altre messe a terra o parti elettroniche.

  • I pins delle barre si consumano con l'uso e si arrotondano perdendo di efficacia. Sostituire i pin-strip quando necessario.
      Soggetto a modifiche tecniche!


 
Copyright ® 2018 Simoni s.r.l. Privacy.